Servizi Riservati ai Soci-SWT SERVICES

Servizi Riservati ai Soci

S.W.T. Gestioni Soc.coop.
Strada di Vason di Monte Bondone n.110 – 38123 Trento
P.iva/C.F. 02467460222
 
Servizi Fiscali Riservati ai soci Dipendenti delle Società Cooperative SWT SERVICE – SWT GESTIONI Erogati in convenzione per il 2018:
65,00 euro + Iva 22 Fascia fino a 8.000,00 euro di reddito annui
85,00 euro + Iva 22 Fascia fino a 12.000,00 euro di reddito annui
125,00 euro + Iva 22 Fascia superiore 12.000,00 euro di reddito annui
L’adesione ai servizi da diritto ad assistenza fiscale, servizi di consulenza generale e personalizzata, e comprende i servizi che sono sotto elencati in modo molto dettagliato. In caso di mancata adesione ai servizi erogati dal Polo specialistico il lavoratore dovrà provvedere in proprio al disbrigo pratiche, dovrà scaricarsi tutti i documenti dal portale Telematico abbinati al proprio utente CONTRATTI DI LAVORO UNILAV BUSTE PAGHE CERTIFICATI DI AGIBILITA’ E CUD e potrà rivolgersi a CAF o consulenti privati di propria fiducia. In caso il Lavoratore scelga di disbrigare le pratiche fiscali di disoccupazione di domanda ISE/E etc. L’amministrazione di SWT SERVICE ed SWT GESTIONI NON FORNIRA’ NESSUN TIPO DI ULTERIORE ASSISTENZA O CONSULENZA poiché tutti i documenti sono con download  a disposizione dell’utenza sul portale telematico on line abbinati alla propria posizione personale
730 Redditi - offre assistenza alla corretta compilazione della dichiarazione dei redditi, elaborazione e trasmissione del modello all’Agenzia delle Entrate e, nel caso del 730, si occupa anche della comunicazione al datore di lavoro del risultato finale della dichiarazione stessa.


ISE/E -  nuovi interventi sociali a sostegno delle famiglie e dei pensionati economicamente più deboli hanno modalità di richiesta complesse. L' attestazioni ISEE è necessaria per usufruire di prestazioni sociali agevolate come: Assegno di maternità; assegno per il nucleo familiare con 3 figli minori, Agevolazioni per servizi di pubblica utilità (bonus gas ed energia, telefono); Fondo sostegno affitti; Asilo nido e altri servizi educativi per l’infanzia; prestazioni per il diritto allo studio universitario, servizi socio sanitari e assistenza domiciliare, diurni e residenziali, social card, e tutti gli altri benefici previsti dal comune, provincia o regione di competenza. Per ottenerla è necessario presentare la seguente documentazione: dichiarazione dei redditi di tutti i componenti del nucleo familiare, e, ove presente, la documentazione relativa al patrimonio mobiliare e immobiliare, i contratti di locazione, il capitale residuo mutuo prima casa e la certificazione sanitaria se disabile.
Domanda di disoccupazione NASpI: requisiti, importo e durata per il 2018
L'indennità NASpI è dedicata ai lavoratori dipendenti che hanno perso il lavoro involontariamente. Ecco come fare la domanda di disoccupazione, quali sono i requisiti, l'importo e la durata.
 
La Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l'Impiego (NASpI) è l'indennità per la disoccupazione introdotta dal Jobs Act. E’ stata istituita con il decreto legislativo numero 22 del 4 marzo del 2015, e ha sostituito i sussidi ASpI e MiniASpI.
 

Assistenza alla presentazione alla domanda di Disoccupazione NASPI.

 

I REQUISITI

Oltre allo stato di disoccupazione involontaria, perché la domanda di disoccupazione possa venire accolta sono necessari altri due requisiti: il cosi detti requisiti contributivo e lavorativo.
 
requisito contributivo: sono necessarie un minimo di 13 settimane di contribuzione Inps nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione;
 
requisito lavorativo: sono necessari un minimo di 30 giorni di lavoro effettivo nei 12 mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione. E cioè giorni di presenza al lavoro, a prescindere dalla durata oraria.
 
l periodo di dodici mesi può essere allungato se si verificano eventi come malattia, cassa integrazione, periodi di congedo parentale e altro ancora. Esiste poi un’ulteriore condizione per ricevere il sussidio di disoccupazione. E cioè la regolare partecipazione alle iniziative di attivazione lavorativa e ai percorsi di riqualificazione professionale proposti dai servizi competenti.
 
La domanda di disoccupazione può essere presentata all’Inps solo per via telematica. Il canali che Proponiamo è il seguente:
 
  • WEB: servizi telematici accessibili direttamente tramite PIN attraverso il portale dell'Istituto;
 
La domanda deve essere presentata entro 68 giorni dalla data di cessazione dell’ultimo rapporto di lavoro.
Una volta presentata la domanda per l’indennità NASpI, il lavoratore è tenuto a contattare il centro per l’impiego entro i successivi quindici giorni ai fini della stipula del patto di servizio personalizzato.
La domanda può essere presentata online in maniera autonoma, tramite il sito Inps, accedendo alla propria area personale, oppure appoggiandosi a Polo Specialistico "Gestione Lavoratori Spettacolo" o Oppure appoggiandosi a Patronati o a intermediari autorizzati.
 
Vediamo adesso come presentare la domanda di disoccupazione NASpI online appoggiandosi a Polo Specialistico "Gestione Lavoratori Spettacolo”
 
ESSERE IN POSSESSO DEL Pin Inps (ordinario e dispositivo): cos’è e a cosa serve
E' il codice identificativo per accedere ai servizi online dell'INPS. Quello Ordinario permette di visionare le informazioni sulla propria posizione; quello Dispositivo, di richiedere prestazioni e benefici economici.
(IN MANCANZA DEL PIN INPS DISPOSITIVO Il Polo Specialistico "Gestione Lavoratori Spettacolo” provvederà alla richiesta del Pin dispositivo ed a comunicarvi le credenziali di accesso.
Comunicando il vostro PIN INPS al Polo Specialistico "Gestione Lavoratori Spettacolo” gli addetti al servizio procederanno alla corretta compilazione telematica della domanda e voi riceverete esito di accoglimento o meno tramite servizio mail ed SMS
La compilazione della domanda per il sussidio di disoccupazione NASpI richiede il controllo e l’inserimento di molti dati. In linea di massima sono dati anagrafici, sull’ultimo rapporto di lavoro e sulla contribuzione Inps degli ultimi quattro anni, quindi per garantirsi un buon esito della pratica è sicuramente meglio affidarsi ad un polo specializzato che si dedica ai lavoratori dello Spettacolo
 
ESTRATTO CONTO CONTRIBUTIVO
 
L’Estratto conto contributivo è il documento che elenca tutti i contributi effettuati all’INPS in favore del lavoratore. Riepiloga i versamenti da lavoro, figurativi e da riscatto, suddivisi in base alla gestione alla quale il lavoratore risulta iscritto.
 
Grazie all’Estratto conto contributivo, i lavoratori possono verificare la regolarità dei contributi versati autonomamente o dai propri datori di lavoro per segnalare eventuali discordanze all'INPS.
I lavoratori prossimi alla pensione possono richiedere alle sedi INPS l'Estratto conto certificativo che include l’attestazione analitica della posizione assicurativa con valore legale.
 
L’Estratto conto previdenziale riporta i dati anagrafici del lavoratore e, riassunti in una tabella, i versamenti previdenziali suddivisi in:
  • periodo di riferimento;
  • tipologia di contributi (da lavoro dipendente, artigiano, commerciate, servizio militare ecc.);
  • contributi utili espressi in giorni, settimane o mesi, sia per il calcolo della pensione che per il raggiungimento del diritto;
  • retribuzione o reddito;
  • riferimenti del datore di lavoro;
  • eventuali note riportate alla fine dell’Estratto.
Il servizio, inoltre, consente al lavoratore dipendente privato di visualizzare e stampare la sua posizione retributiva dal 2005 ad oggi. Dopo aver inserito il PIN, l’utente accede alla pagina dell’elenco delle denunce retributive raggruppate per anno e cliccando sulla matricola può accedere alla pagina contenente il dettaglio della situazione retributiva annuale. 
All’interno del servizio di Estratto conto INPS, l’utente trova i propri contributi suddivisi in base alle gestioni alle quali è iscritto. Ad esempio i contributi degli iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO) sono contenuti nell’Estratto conto previdenziale mentre quelli degli iscritti alla Gestione Separata sono riepilogati nell’Estratto conto parasubordinati.
 
 
info@swtcooperativa.com